Per promuovere la valenza sociale della somministrazione, Assosomm ha deciso di istituire una giornata nazionale per dibattere intorno ai temi del lavoro flessisicuro: il 30 aprile – in non casuale anticipazione rispetto a una festa densa di significato per tutto il nostro comparto – il Primo Maggio – vorremmo che venisse designata a livello nazionale come giornata nazionale per la valorizzazione della somministrazione, intesa finalmente come risorsa sociale. Per questo, abbiamo avviato un proficuo dibattito su Twitter, sulla pagina di Assosomm (@Assosomm), invitando tutti coloro che hanno potuto trarre beneficio dal lavoro in somministrazione – sia che si tratti di imprese che di lavoratori – a testimoniare la loro esperienza positiva attraverso l’hashtag #somministrAzioneDay.

Il Presidente di Assosomm per le telecamere di Rai Uno: Franco Di Mare intervista a “Uno Mattina” Rosario Rasizza sul tema del futuro del mercato del lavoro in Italia.

Clicca qui per rivedere la puntata: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-9699f173-d077-4a86-8e84-9a0f092d7816.html

Dopo l’intervento di prima giornata da parte del Ministro del Lavoro – Giuliano Poletti – all’evento organizzato dal Ministero del Lavoro presso la sede della Farnesina sullo stato dell’arte dei servizi per il lavoro in Italia, è stata la volta di Assosomm. Moderata dall’Assistant HoPES Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la tavola rotonda sul tema dell’efficacia della rete territoriale dei servizi per l’impiego ha visto la partecipazione di Giovanni Bocchieri (Direttore Generale Istruzione, Formazione e Lavoro, Regione Lombardia), Serena Sorrentino (CGIL), Luigi Sbarra (CISL), Guglielmo Loy (UIL), Antonio Polica (UGL), Pierangelo Albini (Confindustria), Luigi Brugnaro (Assolavoro), Giuseppe Sverzellati (Rete Lavoro), Jole Vernola (Confcommercio), Riccardo Giovani (Confartigianato), Sabina Valentini ( Alleanza delle Cooperative). Per Assosomm è intervenuto il Presidente Rosario Rasizza. Si dichiara nel concept document dell’evento: “Per i numerosi Paesi che scontano un maggiore ritardo nello sviluppo di una rete efficiente di intermediazione e collocamento – tra cui rientra certamente l’Italia  – e che difficilmente, nell’attuale fase di gravi ristrettezze di bilancio, possono far affluire massicci investimenti sulla rete pubblica di servizi (infrastrutture e personale), lo sviluppo di una più stretta collaborazione con le agenzie private, gli operatori del terzo settore, gli organismi della bilateralità, le scuole e le Università può risultare decisivo […]. Per questa ragione, in questa sede, si intende contribuire allo sviluppo del dibattito sulla funzione e sul ruolo che i servizi per il lavoro nella loro accessione più ampia “quali agenzie per la transazione” possano svolgere non solo nel contesto di una più incisiva strategia europea per l’occupazione ma anche come strumenti di promozione delle politiche di sviluppo locale per il rilancio della domanda di lavoro e dell’innovazione”. Assosomm ha sostenuto primariamente il ruolo delle ApL quali soggetti con tutte le “carte in regola” per operare quella transizione verso un sistema economico nazionale dove il lavoro e i canali di accesso ad esso siano davvero e concretamente funzionanti.

Il nostro Presidente porta la voce di Assosomm al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Invitato dalla Direzione Generale per le Politiche per il Lavoro, Rosario Rasizza prenderà parte, in qualità di Relatore, alla Tavola Rotonda dal titolo “La rete territoriale dei servizi per l’impiego tra pubblico e privato”, in previsione il prossimo 10 settembre presso la sede della Farnesina a Roma. L’evento, ideato e organizzato in occasione del semestre di presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea, ha lo scopo di fare il punto sulle buone pratiche europee e italiane per un fruttuoso confronto. Si parlerà quindi di integrazione tra politiche industriali e politiche attive del lavoro, collaborazioni tra servizi pubblici e privati, sistemi informativi e monitoraggio per il lavoro. Verranno quindi presi in esame i casi di Regno Unito, Spagna, Belgio e Croazia, mentre, per l’Italia, saranno sotto esame le esperienze delle Regioni Piemonte, Marche e Campania. Nel corso della Tavola Rotonda, in particolare, saranno invece affrontati i temi dell’apporto delle parti sociali nell’evoluzione del sistema, il ruolo dei privati e del terzo settore, il caso della Regione Lombardia come esempio di sistema pubblico-privato consolidato. Modererà il dibattito Daniele Lunetta, Assistant HoPES Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali. Interverranno, oltre ad Assosomm, le seguenti realtà: CGIL, CISL, UIL, Confindustria, Assolavoro, Rete Lavoro, Confcommercio, Confartigianato, Alleanza delle cooperative e le delegazioni in rappresentanza di Regno Unito, Spagna, Belgio e Croazia.

Scarica il documento

 

Il presidente di Assosomm Rosario Rasizza è stato intervistato dalla giornalista Ilaria Sotis alla trasmissione radiofonica “la radio ne parla” per i microfoni di Rai Radio 1.

Scarica il documento

Assosomm rende noto che è stato approvato il testo definitivo del CCNL dei lavoratori in somministrazione a seguito dell’accordo di rinnovo firmato in data 27 settembre 2013. Il CCNL, ancora più tutelante dal punto di vista previdenziale, riconosce una valorizzazione ancora più ampia al lavoratore avviato in somministrazione attraverso l’Agenzia per il Lavoro.

Scarica il documento

Il Ministro Lupi a Porta a Porta del 12 marzo afferma che i contratti a termine possono essere interrotti in qualsiasi momento: la dichiarazione contribuisce a creare una percezione errata nell’opinione pubblica sul tema.

Scarica il documento

Roma, 27 settembre 2013 – Siglato da NIdIL Cgil, Felsa CISL, UILTem.p e Assosomm l’accordo per il rinnovo del CCNL dei lavoratori in somministrazione.
Scarica l’accordo siglato.

Assosomm esprime il proprio cordoglio per l’improvvisa perdita della dottoressa Chiara Farinelli, recentemente eletta Consigliere nel Consiglio Direttivo dell’Associazione.

Ricordiamo il suo costante e quotidiano impegno nel lavoro e la sua riconosciuta capacità di formulare soluzioni condivise e conseguente coesione nel proprio gruppo di lavoro.

Su Italia Oggi e Milano Finanza è partita la campagna promozionale di Assosomm. Il nuovo soggetto pubblicitario riporta i loghi di tutte le Agenzie per il Lavoro associate, mentre il claim “Il valore dell’esperienza. Di tutti” è stato formulato per esprimere la volontà di Assosomm di dare ascolto e valorizzazione alle esperienze professionali di tutte le Associate.